CAREMA RISERVA - Mangiare in canavese 6.0

Mangiare in Canavese
Mangiare in Canavese
Vai ai contenuti
Mangiare in Canavese
Carema Riserva
Carema Riserva

Un Carema Riserva DOC che non ha nulla da temere nel confronto con i cugini più blasonati, Barolo e Barbaresco, prodotti nelle Langhe: il Nebbiolo di Carema emerge con tutta la propria personalità, con profumi caldi e avvolgenti che aprono a un sorso vellutato e armonico. Le uve, accuratamente selezionate, dopo la vinificazione affinano per tre anni, di cui almeno dodici mesi in botti di rovere e i rimanenti in vetro. Da provare: ne rimarrete piacevolmente sorpresi.

Note di degustazione
Alla vista ha un colore granato, con un’unghia aranciata. Lo spettro olfattivo si muove su note di fiori essiccati e frutta sotto spirito, con nuances di liquirizia, cannella e cacao che pian piano si fanno più intense. In bocca è vellutato, di buona struttura, armonico, con un sorso perfettamente levigato grazie ai tannini ben lavorati.

Abbinamenti
Ideale con i secondi piatti a base di carne, sia bianca che rossa. Perfetto anche con la selvaggina e con i formaggi stagionati a pasta dura, è assolutamente da provare con il cervo all’aostana.




Torna ai contenuti